LA LLORONA - LE LACRIME DEL MALE

Vota questo film
(10 Voti)

Scheda Film

  • Durata: 93 (V.M. 14 ANNI)
  • Genere: Thriller, Horror
  • Regia: Michael Chaves
  • Cast: Linda Cardellini, Raymond Cruz, Marisol Ramirez, Patricia Velasquez, Sean Patrick Thomas, Roman Christou, Andrew Tinpo Lee, Jaynee-Lynne Kinchen, Irene Keng, Tony Amendola
  • Date Programmazione:


    Giovedì 25 Aprile 21:00 – 23:00
    Venerdì 26 Aprile 23:00
    Sabato 27 Aprile 21:00 – 23:00
    Domenica 28 Aprile 21:00 – 23:00
    Lunedì 29 Aprile 21:00 – 23:00
    Martedì 30 Aprile 23:00


La Llorona. La donna che piange. Un’apparizione terrificante, intrappolata tra il Paradiso e l’Inferno, quella di una donna segnata da un terribile destino che si è creata con le sue stesse mani. Il solo sentir menzionare il suo nome ha terrorizzato il mondo per generazioni. La sua colpa è stata quella di aver annegato i figli in preda ad un raptus di rabbia e gelosia, per poi gettatarsi nello stesso fiume, disperata e piangente. Ora le sue lacrime sono eterne e letali, e coloro che sentono di notte il suo richiamo mortale sono condannati. La Llorona si insinua nell’ombra e va a caccia di bambini, nel disperato tentativo di sostituirli ai suoi. Con il passare dei secoli il suo desiderio è diventato sempre più vorace…e i suoi metodi sempre più terrificanti. Negli anni ’70 a Los Angeles, La Llorona si aggira nella notte alla ricerca di bambini. Un’assistente sociale non prende sul serio l’inquietante avvertimento di una madre sospettata di aver compiuto violenze sui figli, e presto sarà proprio lei, insieme ai suoi bambini, ad essere risucchiata in uno spaventoso regno soprannaturale. L’unica speranza di sopravvivere all’ira mortale della Llorona potrebbe essere un prete disilluso e la mistica che pratica per scacciare il male, dove la paura e la fede si incontrano. Attenzione al suo gemito agghiacciante…non si fermerà davanti a niente pur di attirarti nel buio. Perché non c’è pace per la sua angoscia, non c’è misericordia per la sua anima. E non si può sfuggire alla maledizione della Llorona.

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.